ARRIVEDERCI KISS...

15/04/2013









Gli affezionati del nostro web site, quelli che ci seguono da vicino, quelli che amano i nostri weims e la selezione che facciamo, si saranno accorti che ormai da molti giorni non scrivo piu' news, non ci sono nuove foto, ed e' difficile anche che risponda al telefono.

Vi chiedo scusa ma ho  dovuto trovare le forze per scrivere questo,  ogni giorno rimandavo e rimandavo, stasera ho trovato il coraggio per farlo.

Purtroppo la famiglia dei Grandi Grigi e' stata colpita da un grave lutto.

Il 15 aprile e' mancata una tra le cagne migliori che io abbia mai conosciuto e amato.

Una cagna che ha fatto la storia della razza in italia, aggiudicandosi gia' da piccola il titolo di Giovane Campionessa Europea...RAPSODY, Kiss per gli amici e quanti l'hanno Amata, oppure cagnaccia, come la chiamavo affettuosamente io per rimarcarne le doti fisiche e mentali non comuni.

Parlare di titoli per lei sarebbe riduttivo, voglio solo ricordare che e' stato il PRIMO weimaraner nella storia della razza in Italia a diventare CAPIONE ASSOLUTO (bellezza + lavoro).

Kiss era un cane davvero speciale, con sempre in mente un disegno, qualcosa da fare, e lo portava sempre in fondo con intelligenza,avidità e precisione.

Kiss era un cane instancabile, appassionata di tutto cio' che poteva attirare la sua attenzione. 

Kiss era un'ottima madre, attenta con i cuccioli, che cresceva con cure speciali.

Sapeva essere un' ottima guardiana e non permetteva a nessuno di toccare il suo kennel o la sua macchina...cioe' la maccina dello Zio.

Non gradiva gli sberleffi e le prese di giro alle quali rispondeva in maniera decisa e...convincente, ma al tempo stesso amava i bambini dai quali si faceva fare di tutto.

Tutto questo oggi non c'e' piu' e noi possiamo solo piangere.

Tutto questo non c'e' piu' per mano di una bestia immonda che ha gettato dei bocconi avvelenati nel giardino dove viveva con Best e Zar, ma anche con Aurelia, Chiara, Marcello, e i piccoli Leonardo e Gregorio.

Gregorio piange perche' non c'e piu' la sua compagna di giochi che puntuale gli riportava la pallina.

Conoscendola, deve senz'altro essere arrivata prima degli altri a prendere i bocconi, salvandola vita a  Best e Zar.

Lei arrivana sempre prima di tutti. Impossibile precederla, impossibile farle fare qualcosa nei tempi e modi che  volevamo noi..era lei che decideva quando e come si doveva muovere. 

A volte nel ring le spiegavo  cosa doveva fare, altrimenti se non risultavo convincente, non c'era nulla da fare.

Ci sarebbero mille aneddoti da raccontare di lei, si potrebbe scrivere un libro dove lei e'  protagonista, e noi solo comparse. 

Kiss ci manca troppo, perche' era lei, e non si meritava una morte cosi' atroce, alla quale ha cercato di opporsi lottando con tutte le sue forze.

Tuttavia in pezzo di lei vive sempre dentro il nostro cuore, dentro i ricordi favolosi che ci ha lasciato delle mille avventure vissute insieme, e dentro ogni cucciolo che lei ha dato alla luce.

Arrivederci Kiss...

Statistiche

0 utenti online e visite totali